Ci sono le donne che noi non avremo mai, quelle che appartengono a un’altra razza, pare.

Quelle alte, per me sono un mistero. Esse lo sanno che io sono d’un’altra razza e non mi guardano neppure. Se io ne conoscessi una di queste mi sembrerebbe di entrare in un altro mondo.

Quelle alte, hanno le gambe che non finiscono mai e sono lunghe come sospiri. Sembrano malate di vertigine.   

Corrado Alvaro, Gente in Aspromonte

Embed from Getty Images

Annunci